lunedì 14 giugno 2010

DECLINAZIONI DELLO SCIROPPO ALLE ROSE

Declinazione dello sciroppo alle rose
Ma quante cose si possono fare con lo stesso ingrediente? Se l'ingrediente in questione è, ad esempio, è la patata, stiamo freschi!!
Se però l'ingrediente è qualcosa di più ricercato, la cosa si fa più interessante...
Lo scorso mese, complice l'abbondante fioritura del mio fiore preferito, il mondo dei food blog è stato inondato da ricette dello sciroppo di rose (ad esempio qui) o dell'acqua di rose (qui)...e io che fortunatamente dispongo del rigoglioso giardino di nonna, potevo farmi scappare l'occasione ghiotta di aggregarmi anch'io alla schiera nutrita di "manipolatrici di rose"??? Certo che no!!!
E devo dire che ho fatto fatica a salvare qualche goccia del prezioso sciroppo, perchè mi sembrava che ogni ricetta di dolci ne richiedesse l'utilizzo...insomma per un periodo è stato peggio del prezzemolo!!!
In questo post raccolgo alcune idee in cui lo sciroppo alle rose ha dato quel twist giusto e inaspettato, quel tocco al contempo leggero, ma riconoscibile che può rendere particolare qualcosa di ordinario.
In piu' giovedì ho conosciuto Csaba Dalla Zorza chez Flamant (Corso Magenta 10 a Milano), ho preso la sua rivista e cosa ho trovato tra gli ingredienti di una torta alle pesche che mi ispirava da morire? Lui, mr sciroppo...

Sciroppo alle rose

1. Sciroppo alle rose (versione 1 di Pan con l'olio)

Ingredienti:
  • 100 gr di petali di rose profumate (non trattate, ça va sans dire)
  • 1 l di acqua
  • succo di un limone
  • zucchero
Procedimento:

Lavate i petali e metteteli in infusione per 24 ore nell'acqua portata a bollore con il succo di limone. Filtrate l'infuso con un colino strizzando bene le rose per ricavarne più essenza possibile.
Per ogni litro di liquido ottenuto aggiungete un kg e mezzo di zucchero e fatelo sciogliere sul fuoco, facendo sobbollire per 25-30 minuti. Infine versate lo sciroppo in vasetti sterilizzati.

yogurt greco con sciroppo di rose
2. Yogurt greco con sciroppo di rose e pistacchi (vedi anche Semplicemente Pepe Rosa)

Ingredienti:
  • 1 vasetto di yogurt greco
  • sciroppo alle rose q.b.
  • pistacchi spellati
Cocktail estivo
3. Cocktail estivo

Ingredienti x 4 flute:
  • sciroppo alle rose
  • Bacardi Breezer al pompelmo
  • Acqua brillante (o Sprite)
  • foglioline di menta nei cubetti di ghiaccio

Torta alle pesche di Csaba
4. Torta di pesche profumate di Csaba (p.39 di "Good Living")

Ingredienti:
  • 6-7 pesche piccole mature
  • una base di pasta brisée di 25 cm (questa è infallibile...grazie Sara---e Knam!)
  • 2 uova
  • 115 gr di zucchero
  • 4 cucchiai di farina
  • 1/2 cucchiaino di acqua di rose (io ho messo lo sciroppo e ne ho messo un po' più di mezzo cucchiaino;-))
  • 110 gr di burro
Procedimento:

Cuocete la base di pasta brisée con il metodo della cottura alla cieca a 180°C per 10/15 minuti. Togliete dal forno e fate raffreddare. Tagliate le pesche a spicchi spessi e riponeteli nella pasta brisée con la polpa verso l'alto. Montate le uova con lo zucchero con lo sbattitore elettrico fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, poi incorporate la farina e lo sciroppo alle rose. Scaldate il burro in un pentolino e versatelo a filo nel composto sempre sbattendo. Versate il composto sulle pesche e infornate per 35 minuti. Coprite la torta con carta stagnola e infornate per altri 15 minuti o finchè la crema si è addensata. Servite la torta fredda e accompagnata con un ciuffo di panna montata, come suggerisce Csaba.

3 commenti:

  1. Carissima, hai proprio ragione, con ingrediente - peraltro speciale come questo - le idee sono molteplici e tu le hai eseguite tutte con grande cura (e hai scelto tra le più belle della rete eh!) Belle anche le foto, brava Sere :)
    in corso magenta sarei venuta anch'io magari, ma non sapevo chi ci sarebbe stato e allora.. :\
    :*

    RispondiElimina
  2. Ciao Serena, certo che lo sai usare alla grande lo sciroppo di rose! Complimenti per le bellissime ricette (e relative foto) che, ahimè posso solamente ammirare, dato che l'unica acqua di rose che posso disporre qui è quella del supermercato! Bravissima un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Le rose costituiscono un ingrediente speciale, capace di arricchire i dolci magnificamente con la loro essenza.
    L'anno scorso ho preparato quantità minuscole di sciroppo per produrre il gelato alla rosa, ma quest'anno le ho fatte sfiorire, senza riuscire ad utilizzarle e le tue idee me ne fanno pentire!
    Bravissima :)

    RispondiElimina

Venghino signori venghinio...Il mio salotto, ops la mia cucina è aperta a tutti!!! Grazie per essere passati di qua...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts with Thumbnails