domenica 27 giugno 2010

PAN MEINO PER LA FESTA DEL CAVOLO

Qual è l'occasione migliore per far incontrare l'attaccamento alle radici di una lombarda e l'eclettismo di una belga? Di sicuro la Festa del Cavolo!
Un momento in cui tutto è possibile: succede perfino che una torta con polenta e lamponi si leghi con un filo sottilissimo ad un dolce povero della tradizione rurale lombarda, il Pan Meìn...

Ora vi racconto la storia di questo incontro magico...


















Beh, fine della storiella di un parallelo culinario che ci insegna che la Cucina, intesa come arte, altro non è che un rincorrersi di ricette che vengono adattate, declinate o rivisitate con straordinaria maestria dalle menti che sanno farle proprie...
Con questa ricetta partecipo alla Festa del Cavolo che Sigrid ha indetto per festeggiare il successo (meritato) del suo libro "Il libro del cavolo"...

15 commenti:

  1. serena, per le foto, il racconto, l'impegno e la tua simpatia.... per me devi vincere il concorso!
    bravissima :)
    b

    RispondiElimina
  2. @ Babs:
    Ciao belè, grazie mille per il tifo...ma non sai come mi sono divertita..mia nonna era refrattaria a farsi fotografare, che ghignate!!
    Un abbraccio e buon inizio settimana..indaffarata!!
    Ps: A Tavola comprato e fatto circolare ...complimentissimi!!!!

    RispondiElimina
  3. Serena sei stata bravissima!!! Che bellissimo post, complimenti per me sei già vincitrice del contest!! Un abbraccio e buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  4. Serena in bocca al lupo, la tua "storia" è davvero molto bella, faccio il tifo per te!

    RispondiElimina
  5. Davvero un ottimo lavoro.
    Complimenti, sei stata bravissima...
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. @ a tutte:
    Grazie mille ragazze...come dicevo a Babs, è stato uno spasso fare questa storia con la mia nonnina!

    RispondiElimina
  7. Che bella storia, Serena, grazie...

    RispondiElimina
  8. Anche per me devi vincere tu!!! Le foto sono bellissime e anche le foto...Che brava ti seguo subito

    RispondiElimina
  9. hai creato una cosa bellerrima!

    RispondiElimina
  10. Sere sono rimasta colpita, mi hai rallegrato tantissimo questa composizione, questa idea... è davvero bellissima: sei stata grande (SEI grande!). La tua nonna favolosa! Anch'io spesso quando siamo nel suo giardino, le faccio le foto... mi piace fotografarla. Ho notato una cosa: le nonne, nelle foto, hanno l'anima dei bambini. vengono tenere sempre. SEMPRE.

    devi vincere, tifiamo tutti per te.
    Le foto, comunque, sono bellissime, i miei complimenti tesoro.

    RispondiElimina
  11. grandissima!!! delizioso fotoracconto e w le nonne e le loro ricette che come sono restano...quasi sempre! :)

    RispondiElimina
  12. Ciao Serena! Belle queste fotine :)
    Passavo per dirti che son stata felice di rivederti ieri!! ;)
    A presto!
    Jasmine

    RispondiElimina
  13. Bravissima: è un fotoracconto-parallelo molto significativo :))
    W le nonne!!!!

    RispondiElimina
  14. Complimenti ho visto che hai vinto! Che bello, sono contenta per te, vincere qualcosa a cavolandia è pur sempre una figata (ne so qualcosa :P)

    RispondiElimina

Venghino signori venghinio...Il mio salotto, ops la mia cucina è aperta a tutti!!! Grazie per essere passati di qua...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts with Thumbnails